PESTICIDI A TAVOLA

SE LA FRUTTA O LA VERDURA LA PREFERISCI BELLA AL POSTO DI SANA, FORSE DOVRESTI LEGGERE QUEST’ARTICOLO :

Sapevi che i pesticidi utilizzati per aumentare la produzione agricola per una popolazione in crescita a discapito della salute della stessa, causano 200.000 morti l’anno?

Secondo un rapporto presentato al Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite da parte di Hilal Elver e Baskut Tuncak, relatori speciali dell’Onu per il diritto al cibo, con cui si chiedeva un nuovo trattato internazionale per regolare ed eliminare progressivamente l’uso di pesticidi tossici in agricoltura, è stata presentata una diagnosi di avvelenamento acuto a carico dell’intera umanità.

Quello che ci si chiede però, è come mai si sia aspettato tanti anni per giungere a questa conclusione, così come accadde negli anni 70 per l’amianto.

“L’uso eccessivo di pesticidi è risultato dunque essere molto pericoloso per la salute umana e per l’ambiente, ed è fuorviante affermare che i pesticidi siano vitali per garantire la sicurezza alimentare”, hanno detto i due relatori dell’Onu al Consiglio per i diritti umani a Ginevra, tenutosi qualche anno addietro

I due relatori speciali delle Nazioni Unite hanno puntato anche il dito contro le tecniche di marketing aggressive e senza etica dell’agroindustria, che nega la pericolosità e gli impatti di alcuni pesticidi e spende enormi quantità di denaro per corrompere i politici ed insabbiare le evidenze scientifiche.

Di tutt’altro parere sono invece le industrie chimiche che producono pesticidi che si ritrovano a scaricare gratuitamente le colpe agli agricoltori che a detta loro fanno un uso improprio e indiscriminato delle sostanze chimiche da loro prodotte, causando danni all’ambiente.

Nell’era oscura del dio denaro la nostra salute è quindi costantemente sotto attacco, e spetta solo a noi consumatori scegliere di mangiare sano.

Si può affermare dunque che il cibo avvelenato è una nostra scelta, visto e considerato che oggi preferiamo frutta e verdura bella e perfetta invece che sana.

Non tutti sanno infatti, che per arrivare a quel prodotto “perfetto”, senza ammaccature, macchie e decolorazioni, che risulta essere bello e appariscente alla vista, vi è dietro un trattamento intensivo dello delle coltivazioni.

Se tutti acquistassimo prodotti che siano meno perfetti alla vista ma più sani dal punto di vista della nostra salute. forse spingeremmo i mercati a deprezzare meno questi ultimi.

Ma nel frattempo quali misure possiamo adottare per salvaguardare la nostra salute?

COME ELIMINARE I PESTICIDI PRESENTI SU FRUTTA E VERDURA IN MODO NATURALE

Se non sono stati usati pesticidi sistemici (che entrano nel circolo linfatico della pianta) ma solo prodotti che agiscono sulla superficie di frutta e verdura possiamo sfruttare la vecchia ma funzionale pratica di lavare bene queste ultime anche solo con acqua che nonostante non sia efficace al 100%, può rimuovere i residui di insetticidi presenti sulla superficie.

Ci si può anche aiutare con uno spazzolino per poter eliminare maggiormente i suddetti residui.

Ricordiamoci però di non lavare frutta e verdura prima di conservarla perché avremo l’effetto contrario e controproducente di farla avariare più rapidamente

PRODOTTI NATURALI CHE CI POSSONO AIUTARE AD ELIMINARE I RESIDUI DI PESTICIDI

Molto efficaci, economici e a km zero sono il comune limone, aceto bianco o di mele e sale oppure il classico bicarbonato di sodio, vediamo come usarli:

ACQUISTA QUI TUTTO QUELLO CHE TI SERVE, DAI UN OCCHIATA AI PRODOTTI QUI SOTTO, OPPURE CONSULTA L’AREA DEDICATA AGLI ACQUISTI CLICCANDO SULLA BARRA DEL MENU IN ALTO SU QUESTO SITO, ALLA VOCE “ACQUISTO MATERIALI DI GIARDINAGGIO”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *