PERCHÉ E COME AVVICINARE I BAMBINI AL GIARDINAGGIO

grandfather teaching the kids how to cut the plant leaves
Photo by Kampus Production on Pexels.com

Giardinaggio in Famiglia: Coltivare il Futuro Insieme

Il giardinaggio non è solo una questione di piante e fiori; è un’avventura che può arricchire la vita dei bambini in modi inaspettati. Coinvolgere i piccoli nel giardinaggio significa seminare in loro i semi della curiosità, della responsabilità e dell’amore per la natura che fioriranno nella loro anima per tutta la vita.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

PERCHÈ IL GIARDINAGGIO?

  • Stimola la Curiosità: Il mondo naturale è pieno di meraviglie. Osservare una pianta che cresce dal seme è un’esperienza magica per un bambino. È una lezione vivente di scienza, pazienza e cambiamento.
  • Insegna la Responsabilità: Prendersi cura di un giardino o di un balcone allestito con piante, anche semplici, insegna ai bambini il valore del lavoro e le conseguenze delle loro azioni. Imparano cosa significa essere responsabili di un altro essere vivente.
  • Promuove l’Alimentazione Sana: I bambini che coltivano i propri ortaggi sono più propensi a provarli e adottare abitudini alimentari sane.
  • Rafforza il legame familiare: Il giardinaggio crea momenti speciali tra genitori e figli e rafforza i vincoli familiari, imprimendo nella memoria ricordi di piacevoli e divertenti momenti trascorsi insieme. È un’attività che può essere condivisa, indipendentemente dall’età.

Insomma il giardinaggio offre una piattaforma unica per l’apprendimento pratico per grandi e piccini. I bambini possono toccare con mano il ciclo della vita, osservando come dalle piccole sementi nascono piante rigogliose. È un modo per insegnare loro la pazienza, la cura e la responsabilità, mentre attendono con entusiasmo che i loro sforzi portino frutto.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

COME COINVOLGERE I BAMBINI

SE SIETE CREDENTI…

Il Giardinaggio: Un Ponte tra la Terra e il Cielo

Il giardinaggio non è solo un’attività rilassante o un modo per abbellire il nostro spazio esterno; è anche un’esperienza educativa e spirituale che può essere condivisa con i propri bambini. Qui di seguito esploreremo come il giardinaggio può essere un modo per avvicinare i bambini a Dio e come farlo diventare un mezzo per insegnare ai più piccoli il valore della creazione. 

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Ad esempio mentre si sta insieme in giardino, possiamo parlare di come Dio si prenda cura di noi proprio come noi ci prendiamo cura delle nostre piante. È anche un’opportunità per insegnare loro la gratitudine per le benedizioni della natura e per la provvidenza divina che sostiene la vita, spiegando loro i benefici dell’ecosistema naturale.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Un Riflesso del Creato 

Mentre i nostri figli si prendono cura delle loro piante, possiamo spiegare loro come ogni elemento nel giardino abbia un ruolo specifico e importante: ad esempio si può spiegare loro che le api impollinano i fiori, i vermi aerano il terreno, e le piante forniscono ossigeno e cibo. Questa interconnessione può essere vista come un riflesso dell’armonia del creato.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

 

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

COME FARE

 Iniziare è semplice. Possiamo dedicare un piccolo spazio del nostro giardino o anche solo un vaso sul balcone per il progetto di giardinaggio del nostro bambino. Lasciamo che scelgano loro cosa piantare, che si tratti di fiori colorati o di verdure gustose. Forniamo loro gli strumenti giusti e mostriamo loro le tecniche di base, come seminare e annaffiare (segui e leggi i consigli contenuti in questo blog per farti un idea generale).

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

PER CHI NON POSSIEDE UN GIARDINO O UNO SPAZIO ESTERNO

Coltivare la Natura in Casa

Anche se non abbiamo un ampio spazio esterno, possiamo comunque coinvolgere i nostri figli nel mondo del giardinaggio. Ecco alcuni consigli per coltivare la natura all’interno della nostra casa:

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più
  1. Piante da appartamento: Le piante da appartamento sono perfette per spazi ristretti. Scegliamo piante resistenti come le succulente o le piante d’appartamento classiche come la sansevieria o il ficus. Possono essere posizionate su finestre soleggiate o su mensole (clicca qui per guardare su Amazon quali sono).
  2. Giardino verticale: Utilizziamo pareti o mensole per creare un giardino verticale o pensile. Appendiamo piccoli vasi o contenitori con erbe aromatiche, fiori o persino piante rampicanti. Questo aggiungerà verde alla nostra casa senza occupare spazio sul pavimento.
  3. Vasi da finestra: Se abbiamo finestre soleggiate, posizioniamo vasi da finestra con erbe aromatiche o fiori. Possiamo anche coltivare piccole verdure come pomodori ciliegini o peperoncini.
  4. Terrari: I terrari sono mini-ecosistemi in vaso. Riempiamo un contenitore di vetro trasparente con strati di terra, sassolini e muschio. Aggiungiamo piccole piante come le piante grasse o felci. I bambini adoreranno osservare la crescita delle piante attraverso il vetro (clicca qui per dare un’occhiata su Amazon).
  5. Coltivare con i semi: Anche senza un giardino esterno, si può far crescere piante dai semi. Coltivando germogli di lenticchie o fagioli su un piatto con cotone umido. Sarà un modo educativo per mostrare ai bambini come nascono le piante.
  6. Esplorazione botanica: possiamo sforzarci di portare i nostri figli in un giardino botanico o in un negozio di piante. Lasciamoli esplorare le diverse varietà di piante e imparare i loro nomi. Potrebbe anche essere un’occasione per parlare loro dell’importanza della biodiversità.
  7. Libri e risorse online: Leggete libri o guardate video online sul giardinaggio. Ci sono molte risorse disponibili per imparare le basi e scoprire nuove tecniche. Segnaliamo a tal proposito un interessantissimo libro, uscito quest’anno, che va bene a tal proposito, dal titolo: “GIARDINAGGIO PER BAMBINI” di Maria Grazia Sorrentino che spiega come insegnare ai propri figli a piantare fiori e ortaggi in campagna e in città, e come queste attività siano perfette per i bambini da fare con i genitori all’aria aperta. (disponibile in vari formati su Amazon – clicca qui per dare un’occhiata a questo formidabile libro)
  8. Creatività con materiali riciclati: Utilizziamo bottiglie di plastica o tazze di carta per creare piccoli vasi. Decoriamoli con colori e disegni. Questo non solo stimolerà la creatività dei bambini, ma li avvicinerà anche al concetto di riciclaggio.
  9. Studiare gli insetti: Anche se non si ha un giardino, si può studiare gli insetti, ad esempio coltivando una pianta all’interno e osservando quali insetti la visitano. Si potrebbe anche consultare le immagini su internet per osservare da vicino gli insetti (clicca qui per vedere gli articoli su Amazon adatti a studiare gli insetti con i bambini).
  10. Apprezzare la bellezza delle piante: Anche senza spazio esterno, si può insegnare ai propri figli a rispettare e apprezzare la bellezza delle piante parlando loro dell’importanza delle piante per l’ambiente e per la nostra vita quotidiana.

CONCLUSIONE

 Il giardinaggio è più di una semplice attività; è un viaggio di scoperta, crescita e connessione. È un dono che si dà ai propri figli, un’eredità di amore e rispetto per la natura, i bambini possono imparare non solo a rispettare la terra, ma anche a riflettere su concetti più grandi come la vita, la morte e il divino. È un’esperienza che rimarrà impressa nei loro cuori e menti, arricchendo la loro comprensione del mondo e della loro fede.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

In breve, il giardinaggio può essere praticato ovunque, anche in casa. È un modo per avvicinare i bambini alla natura, alla cura e all’apprezzamento del creato e rafforzare i vincoli familiari, trasformando i bambini in adulti più consapevoli, responsabili e pazienti. 🌱🌿

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Invitiamo tutti i genitori a prendere in considerazione il giardinaggio come un’attività familiare che non solo darà l’opportunità di trascorrere del tempo prezioso insieme, ma contribuirà anche piantare semi di lezioni di vita che i propri figli porteranno per sempre con sé.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Quindi, prendiamo una pala e dei semi, e iniziamo a coltivare non solo piante, ma anche indelebili ricordi preziosi.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Speriamo che questo articolo ispiri i genitori a introdurre i propri bambini al meraviglioso mondo del giardinaggio. Se desiderate ulteriori informazioni o suggerimenti, non esitate a chiedere! Sfruttate a vostro vantaggio la pagina dedicata alla sezione delle domande contenuta all’interno di questo sito (cliccate qui per collegarvi e dare un’occhiata).

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Se inoltre vi interessa sapere come la psicologia del giardinaggio ha potuto aiutare i genitori a crescere i propri bambini e ad avere più pazienza, durante il periodo della pandemia, trasformando piccoli irrequieti in adulti responsabili, potete leggere l’interessante articolo intitolato: “Aiutiamo i nostri bambini a crescere ad avere più pazienza con l’aiuto del giardinaggio” (cliccate su questa stessa dicitura per leggerlo)

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

1678
21

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

affiliato Amazon #