FAI QUI LE TUE DOMANDE – FORUM DI GIARDINAGGIO

 FAI QUI LE TUE DOMANDE

Se hai delle domande su come curare una pianta, come intervenire o semplicemente esprimere una tua opinione, clicca sul pulsante “SCRIVI UN NUOVO MESSAGGIO” ed esponi il tuo quesito nella relativa casella dei messaggi che comparirà sotto di seguito. Abbi cura di compilare i campi obbligatori relativi ai tuoi dati prima di cliccare sul pulsante “INVIA, questo servirà ad aiutarti in seguito a trovare la tua risposta, insieme al tuo nome e alla data di invio della richiesta.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

I dati personali immessi saranno trattati in conformità alle vigenti norme sulla privacy. (leggi informativa sulla privacy).

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Una volta approvato il tuo messaggio apparirà in ordine di tempo nelle caselle sottostanti.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Se inoltre ti verrà consigliato di usare un dato prodotto, un attrezzo o una pianta potrai trovare tutto quello che ti occorre nella pagina che elenca i materiali di giardinaggio che si possono acquistare su Amazon , cliccando sulla tipologia di prodotto si verrà collegati direttamente alla pagina dedicata agli acquisti.

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

Troverai anche la risposta al tuo quesito sul diario qui di seguito ↓

Annuncio pubblicitario - clicca sull'immagine qui sotto per saperne di più

PER CHIEDERE QUALCOSA A MICHELE IL GIARDINIERE CLICCA SUL PULSANTE [Scrivi un nuovo messaggio]CHE TROVI QUI SOTTO.

SCRIVI QUI LA TUA DOMANDA

 
 
 
 
 
 



 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato (leggi informativa sulla privacy selezionando la pagina apposita)
Per ragioni di sicurezza salveremo il tuo indirizzo IP.
Il tuo messaggio potrebbe essere visibile sul diario degli ospiti di questa pagina solo dopo che l'avremo controllato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, eliminare o non pubblicare messaggi.
N.B. Selezionando la casella; accept privacy policy si accettettano i termini previsti per legge al trattamento dei dati immessi.
Roberto R. Roberto R.
Buonasera,
Sapevo di quest'ulivo pensante di Ginosa ed oggi mi e' capitato cosi' per caso di leggere il suo articolo a riguardo. Poi facendo ricerche ho capito che la posizione non e' stata mai resa nota.

Tuttavia mi piacerebbe davvero sapere dove sia poiche' sono un appassionato di alberi e fotografia.

Al momento vivo all'estero e se la situazione dell'epidemia di coronavirus si risolvera', quest'estate mi piacerebbe scattare qualche foto di questo bellissimo albero, qualora riuscissi a scendere in vacanza.

Prometto di non rendere nota la sua posizione e l'unico scopo e' salvarla nella mia to-do list.

Chiaramente, sono disponibile anche ad andarci assistito da qualcuno.
A proposito, magari avreste dei contatti, non so...
Qualunque cosa che possa aiutarmi a non recarmi a Ginosa invano nelle mie gia' brevi vacanze estive di fine agosto in Puglia.

Spero possiate aiutarmi. 🙂

In attesa di un riscontro.

Cordialmente.

Roberto
Mi piace 0
Michele il giardiniere Risposta dell'amministratore di: Michele il giardiniere
Gentile sign. Roberto
Grazie per averci contattato!

In relazione alla sua richiesta vengo a dirle che la bellezza di questo albero millenario è preservata dal comitato di Ginosa in provincia di Taranto, per il Parco Naturale Regionale delle Gravine Joniche, che ha deciso di non rivelare il luogo esatto in cui questa meraviglia è presente per evitare eventuali atti vandalici.

La discrezione sul suo luogo esatto e la sua incredibile verosimiglianza con la realtà hanno infatti sollevato numerose ipotesi circa la veridicità di quanto raccontato.
A screditare la tesi complottistica, tuttavia, è la conferma della sua esistenza da parte dei responsabili del Parco in cui è presente.
L’Ulivo Pensante esiste ed è visibile in tutta la sua meraviglia dai più fortunati che riescono a scovarlo.

C’è comunque da dire che i milioni di alberi di ulivo che punteggiano il territorio circondato dal mar Adriatico e Ionio sono ultimamente stati minacciati dalla fastidiosa “Xylella fastidiosa”, un batterio che sarebbe la causa di una “complessa essiccazione rapida degli ulivi” .
Questo è tutt’ora il panorama della Regione che ha dichiarato tutta la provincia di Lecce “zona infetta” e ha chiesto che vengano abbattuti gli alberi contaminati per evitare una diffusione dell’epidemia di tutta la penisola.

Anche se purtroppo sulla base delle informazioni fornite dalle autorità italiane, l’Unione europea ha sostenuto questa soluzione drastica, non si sa con certezza quale sia stato il destino dell’ulivo pensante di Ginosa.

Augurandovi una buona serata colgo l'occasione di porgervi cordiali saluti.
... Toggle this metabox.
affiliato Amazon #